Portare Acqualimpia in tutta Italia

Il ruolo indispensabile del consumatore che diventa produttore.

Il nostro obiettivo è portare Acqualimpia in tutta Italia, per portare le persone da semplici consumatori di acqua in bottiglia a veri e propri produttori dell’acqua che bevono. Ciò che vogliamo fare è dare un’acqua per tutti.

Solo in Sardegna, l’installazione dei nostri purificatori ha portato un risparmio di oltre 365.000 bottiglie di plastica
all'anno.

Dopo nove mesi di preparativi, il 31 agosto 2017 è nata Acqualimpia! Un altro marchio? No, un sogno che in una notte d’estate che si è trasformato in realtà!
Compagni di lavoro, uniti da una grande amicizia, artigiani con alle spalle mezzo secolo di esperienza. Una scommessa sull'ambiente da vincere a tutti i costi, una sfida… e boom! Eccoli lì con la formula magica: trasformare il consumatore di acqua in bottiglia in produttore dell’acqua che beve.

Un tempo si pensava che i corsi d’acqua non si sarebbero mai esauriti, e l’idea di tutelare l’acqua sembrava stupida tanto quanto l’idea di imbottigliarla.
Gianluigi Mocci e Alessandro Ongania hanno deciso di offrire ad ogni famiglia l’ opportunità di cambiare le cose in meglio e di preservare il futuro dell’ambiente senza rimetterci nulla.
Acqualimpia è un purificatore di acqua domestico, economicamente sostenibile studiato su misura per ogni famiglia.

Acqualimpia nasce in Svizzera. La ricerca dell’ impianto più efficiente si è conclusa in Svizzera; un produttore ha accettato la sfida e preparato il purificatore che di li’ a qualche mese avrebbe portato il nome Acqualimphia.
Le offerte commerciali di certo non mancavano. Termini come “acqua salutare”, “acqua che non lascia depositi calcarei”, erano sulla bocca di ogni promotore che esponeva al supermercato. Quanti di loro erano intenzionati a trasformare i consumatori in produttori?

A conti fatti il risparmio economico tanto pubblicizzato diventava un investimento più che sconveniente, senza eccezioni. Abbiamo inquinato le falde acquifere e gli oceani, credendo che tutto si sarebbe rigenerato da sé.
Attenzione, rifletti su questa domanda: perché non bevi l’acqua del tuo rubinetto di casa? Ecco le risposte: “L’ acqua del mio rubinetto ha un pessimo sapore di cloro”, “non la beviamo perché non ci fidiamo”, “ogni tanto vi troviamo ruggine”.

L’avventura aveva avuto inizio, noi sapevamo come risolvere quei problemi: Acqualimpia. Il nome Acqualimpia lo abbiamo cercato tra gli dei, l’acqua del Monte Olimpo: perché non smettiamo mai di sognare!
Con oltre 50 anni di esperienza alle spalle in installazioni domestiche e industriali, ecco a voi Acqualimpia, o se preferite, l’Acqua degli Dei.

Con Acqualimpia non sei un semplice consumatore: diventi il produttore della tua acqua.

Erano quasi le due del mattino – ricorda Alessandro – ed eravamo lì a cercare di capire come fare a dare un futuro ai nostri figli, un ambiente meno inquinato in cui vivere.
Titolari Acqualimpia